Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

URGENTISSIMO CORONAVIRUS. MISURE ADOTTATE DALLE AUTORITA’ MONGOLE

Data:

10/03/2020


URGENTISSIMO CORONAVIRUS. MISURE ADOTTATE DALLE AUTORITA’ MONGOLE

URGENTISSIMO. CORONAVIRUS. MISURE ADOTTATE DALLE AUTORITA’ MONGOLE

Il 10 marzo 2020 è stato accertato il primo caso di contagio da coronavirus in Mongolia.

La Commissione di Stato Mongola per le Emergenza ha prolungato fino il 30 giugno 2020 la durata delle misure adottate per contrastare la diffusione del COVID-19 in Mongolia.

Le seguenti sono le misure precedentemente adottate dalle Autorità Mongole:

1. Sospensione dei voli commerciali con Mosca, Berlino, Nur-Sultan ed Istanbul a partire dalle ore 12.00 dell’11 marzo fino al 28 marzo p.v., nonché di tutti i treni internazionali dal 10 al 28 marzo;

2. Chiusura al traffico automobilistico dei valichi di frontiera tra la Mongolia e la Federazione Russa dalle ore 20.00 dell’11 marzo p.v. fino al 31 marzo. Il divieto è valido sia per i cittadini mongoli diretti verso la Federazione Russa, che per i cittadini stranieri o apolidi che dalla Federazione Russa si dirigano in Mongolia;

3. Particolari facilitazioni sono per contro previste - a partire dalle ore 20.00 dell’11 marzo fino il 31 marzo p.v. – a favore dei cittadini russi che intendano rimpatriare via strada, nonché dei cittadini stranieri che transitino nella Federazione Russa;

4. Sospensione di tutti gli spostamenti interni tra le città, regioni e province della Mongolia con mezzi pubblici o privati, nonché dei voli e treni interni, a partire dalle ore 07.00 del 10 marzo alle ore 07.00 del 16 marzo p.v.

5. Chiusura di tutti i valichi di frontiera tra la Mongolia e la Cina;

6. Sospensione, fino al 28 marzo p.v. incluso, dei voli commerciali con il Giappone e la Repubblica di Corea, nonché con le città russe di Irkutsk e Ulan-Ude;

7. Divieto dell’ingresso in Mongolia ai cittadini stranieri che abbiano soggiornato, negli ultimi 14 giorni, in Cina, Repubblica di Corea, Giappone, Iran e Italia;

8. Isolamento in quarantena per 14 giorni delle persone che siano state esposte al COVID-19 o manifestino sintomi di contagio.


99